W3C

W3C annuncia un Simposio sul ruolo degli standard Web nell'eGovernment

I partecipanti discuteranno come gli standard Web possano migliorare la comunicazione degli enti governativi e renderla più efficiente e responsabile

Contatti America e Australia --
Janet Daly, <janet@w3.org>, +1.617.253.5884 o +1.617.253.2613
Contatti Europa, Africa e Medio Oriente --
Marie-Claire Forgue, <mcf@w3.org>, +33.492.38.75.94
Contatti Asia --
Yasuyuki Hirakawa <chibao@w3.org>, +81.466.49.1170

(disponibile in Inglese, Francese, Giapponese, e tradotta in altre lingue )



http://www.w3.org/ -- 16 gennaio 2007 -- Al fine di comprendere come gli standard Web possano favorire una interazione più efficiente, responsabile e sicura tra governi e cittadini, il World Wide Web Consortium (W3C) sta preparando l'European Symposium on eGovernment che si terrà il 1° febbraio 2007 a Gijón, Asturie, Spagna. I partecipanti discuteranno le tematiche che governi e cittadini affrontano quotidianamente attraverso l'utilizzo delle tecnologie Web. Il Symposium potrebbe fornire suggerimenti per il miglioramento delle specifiche W3C e promuovere l'impiego di energie dedicate ad iniziative per l'eGovernment.

Il Symposium è organizzato dall'Ufficio spagnolo W3C e dalla Fundacion CTIC, e riceve il supporto dal Principality of Asturias Government.

La partecipazione è gratuita ed aperta al pubblico, previa registrazione.

I cittadini sono entusiasti dei progressi verso un "reale eGovernment"

eGovernment significa uso del Web o di altre tecnologie dell'informazione da parte degli enti governativi, per interagire con la cittadinanza che rappresentano. In qualità di fornitori di informazioni, i governi hanno trovato uno strumento assai utile ed efficiente per interagire con i clienti - cittadini - online, rendendo possibili per loro azioni quali archiviare la dichiarazioni dei redditi, conseguire la patente, avere accesso a moduli e votare. Accesso all'informazione e interazioni sicure ed efficienti, garantiscono un governo affidabile e corretto. Il rispetto di standard web aperti e interoperabili favorisce l'accesso alle informazioni a tutte le persone, indipendentemente dalle loro diverse abilità e dai differenti dispositivi utilizzati, e garantisce che i dati inseriti restino disponibili per un lungo periodo di tempo.

"Gli standard Web creati dal W3C sono largamente utilizzati nell'eGovernment," ha dichiarato Ralph Swick, Acting Technology and Society Domain Lead al W3C. "speriamo che i partecipanti al symposium ci forniscano feedback utili a sviluppare nuove tecnologie che vengano incontro ai bisogni e alle aspettative dei cittadini."

Rappresentanze delle iniziative di eGovernment e W3C, insieme per condividere le esperienze

I partecipanti al Symposium includono istituzioni governative, compagnie di sviluppo tecnologico, consulenti che lavorano nei servizi di eGovernment ed utenti di eGovernment (cittadini, industria locale, ecc.). Le tematiche affrontate verteranno probabilmente su: requisiti di eGovernment, sfide affrontate da cittadini e governi nell'utilizzo dell'information technology, interazione, accessibilità e mobile Web con i servizi eGovernment, Web Service ed eGovernment, Web Semantico ed eGovernment, Sicurezza e privacy nelle transazioni di eGovernment.

Gli speaker partecipanti al symposium includono Peter F. Brown (Founder of Pensive.eu and eGovernment Focus Group Chair, CEN), Serge Novaretti (Project Officer, European eGovernment Services - IDABC, European Commission), Eric Velleman (Director, Bartimeus Accessibility Foundation), Vassilios Peristeras (Senior Researcher), e Tomas Vitvar (Group Leader SIB - National University of Ireland, DERI Galway), esperti W3C come Daniel Dardailler (Associate Chair for Europe, W3C), Ivan Herman (Semantic Web Activity Lead, W3C), Steven Pemberton (Chair of HTML and Forms Working Groups, W3C), ed Yves Lafon (Web Services Activity Lead).

W3C e l'Ufficio spagnolo W3C sono grati agli sponsor Ayuntamiento de Zaragoza, Satec, Universidad de Oviedo, Fundación Dintel ed Ayuntamiento de Gijón, che hanno generosamente accettato di fornire aiuti, sia finanziari che di altro genere, per assicurare il successo dell'European Symposium del W3C sull'eGovernment.

Il World Wide Web Consortium [W3C]

Il World Wide Web Consortium (W3C) è un consorzio industriale internazionale in cui i membri, uno staff a tempo pieno e il pubblico lavorano congiuntamente per sviluppare gli standard Web. Il W3C persegue la sua missione essenzialmente mediante la creazione di standard Web e linee guida progettate per assicurare la crescita a lungo termine del Web. Oltre 400 organizzazioni sono Membri del Consorzio. Il W3C è guidato congiuntamente dal MIT Computer Science and Artificial Intelligence Laboratory (CSAIL) negli USA, European Research Consortium for Informatics and Mathematics (ERCIM) con sede amministrativa in Francia e Keio University in Giappone, ed ha Uffici in tutto il mondo. Per ulteriori informazioni: http://www.w3.org/