W3C

Il W3C promuove la "Mobile Web Initiative"

Le industrie leader condividono l'impegno per migliorare l'esperienza-utente del Mobile Web

Contact Americas and Australia --
Janet Daly, <janet@w3.org>, +1.617.253.5884
Contact Europe, Africa and Middle East --
Marie-Claire Forgue, <mcf@w3.org>, +33.492.38.75.94
Contact Asia --
Yasuyuki Hirakawa <chibao@w3.org>, +81.466.49.1170

(disponibile in Inglese, Francese, Giapponese e tradotta in altre lingue dagli Uffici W3C )


Chiba, Giappone -- 11 maggio 2005 -- Oggi alla WWW2005 Conference, Il World Wide Web Consortium (W3C) annuncia il lancio della Mobile Web Initiative (MWI) - un impegno per rendere l'accesso al Web da un dispositivo mobile tanto semplice, facile e conveniente come da una postazione desktop.

"Il Mobile access al Web è stato un obiettivo di seconda categoria per tanto, troppo tempo" ha dichiarato Tim Berners-Lee, Direttore del W3C. "MWI attribuisce al dispositivo mobile un ruolo di prima classe e produrrà materiali per aiutare gli sviluppatori a rendere il Mobile Web una esperienza che valga la pena di realizzare."

Il potenziale del dispositivo mobile sul Web non è stato ancora sviluppato

Molti dispositivi mobili già emulano i browser Web, e la richiesta per i dispositivi mobili è in continua crescita. Nonostante questa tendenza, accedere al Web da un dispositivo mobile -- ad esempio per cercare informazioni su un prodotto, consultare orari, utilizzare la posta elettronica, effettuare movimenti bancari -- non è così comodo come ci si potrebbe aspettare. Gli utenti spesso trovano che i loro siti Web preferiti non sono accessibili, oppure che non è così facile utilizzare questi servizi con il loro telefono cellulare, come invece dalla loro postazione desktop. I content provider hanno difficoltà a costruire siti Web che funzionino bene con tutti i tipi e le configurazioni di telefoni cellulari che offrono accesso al Web.

Il W3C ha promosso la Mobile Web Initiative per rendere una realtà la navigazione del Web da dispositivo mobile .

Il W3C sta lavorando per accelerare e migliorare la Mobile Web Experience

I partecipanti all' attività MObile Web si concentreranno inzialmente su due aree: le buone prassi e la descrizione dei dispositivi. Il Mobile Web Best Practices Working Group è istituito per sviluppare linee guida di authoring, checklist e buone prassi per aiutare i content provider a sviluppare web content che funzionino bene su dispositivi mobili. Il Device Description Working Group, è istituito invece per guidare lo sviluppo di migliori soluzioni per la descrizione dei dispositivi, ad esempio un database delle descrizioni dei dispositivi, che possano essere utilizzate dai content author per adattare i loro contenuti a dispositivi particolari.

Il W3C è già attivo nel settore del Mobile Web, con lo sviluppo di standard per l' interazione multimodale e la progettazione indipendente dai dispositivi, e profili per i dispositivi mobili. Standard correlati sono XHTML, SVG Mobile Profiles, SMIL Mobile Profile. Il lavoro della MWI costituisce un complemento degli impegni attuali.

Gli sponsor ed i partecipanti comprendono industrie leader nel Mobile Web e nelle Web Technologies

Un gruppo di Membri W3C, France Telecom, HP, MobileAware, Segala, Vodafone e Volantis, ha preso l'iniziativa come founding sponsor di MWI. I soci fondatori di MWI godono di particolari benefici, incluso un posto all'interno del MWI Steering Committee, il gruppo che deciderà il percorso da seguire e proporrà nuovi lavori. Tutti i Membri W3C possono diventare Founding Sponsor aderendo entro il 1° luglio 2005.

Gli sforzi saranno coordinati tra le organizzazioni maggiormente rappresentative

MWI è incaricata di stabilire rapporti di cooperazione con i gruppi affini, includendo la Open Mobile Alliance (OMA) e il 3GPP. Questi rapporti contribuiranno ad assicurare che le necessità degli utenti siano individuate con chiarezza e che gli sforzi di MWI e dei gruppi affini siano complementari.

Il World Wide Web Consortium [W3C]

Il W3C è stato creato per portare il Web al massimo del suo potenziale, sviluppando protocolli comuni che permettano la sua evoluzione e ne assicurino l'interoperabilità. È un consorzio industriale internazionale guidato congiuntamente da dal MIT Computer Science and Artificial Intelligence Laboratory (CSAIL) negli USA, European Research Consortium for Informatics and Mathematics (ERCIM) con sede amministrativa in Francia e and Keio University in Giappone. I servizi forniti dal Consorzio includono: un archivio di informazioni sul World Wide Web per sviluppatori ed utenti, vari prototipi e applicazioni campione per dimostrare l'utilizzo della nuova tecnologia. Ad oggi, oltre 350 organizzazioni sono Membri del W3C. Per ulteriori informazioni: http://www.w3.org/