W3C

Il World Wide Web Consortium apre l'Ufficio Indiano

Il W3C lega gli standard Web ad un centro tecnologico rapida crescita

Contatti America e Australia --
Janet Daly, <janet@w3.org>, +1.617.253.5884
Contatti Europa, Africa e Medio Oriente --
Marie-Claire Forgue, <mcf@w3.org>, +33.492.38.75.94
Contatti Asia --
Yasuyuki Hirakawa <chibao@w3.org>, +81.466.49.1170

(disponibile in Inglese, Francese, Giapponese, Hindi e tradotta in altre lingue dagli Uffici W3C )


http://www.w3.org/ -- 27 ottobre 2005 --Il World Wide Web Consortium (W3C) annuncia l'apertura del proprio Ufficio Indiano il 10 novembre 2005. Ospitato dal Centre for Development of Advanced Computing (C-DAC) a Noida, India, è il primo W3C Office aperto dopo l'introduzione del nuovo schema di quote associative al W3C per le organizzazioni dei paesi in via di sviluppo.

La cerimonia di apertura coincide con l' International Conference & Workshop on Web Technologies il 10 e 11 novembre 2005 presso l'Hotel Taj Palace a Nuova Delhi. Tra gli altri presenti alla cerimonia interverranno il Dr. Steve Bratt, COO del W3C, e rappresentanze delle principali industrie ed istituti di ricerca in India.

La conferenza è un evento pubblico con presentazioni da parte dello staff W3C che includono:

L'industria IT dell'India ha raggiunto un enorme sviluppo

Negli ultimi dieci anni l'India ha fatto sentire la sua presenza nell'industria dell'information technology (IT) che è in rapido sviluppo. Uno studio finanziato dalla Banca Mondiale ha confermato che i fornitori stranieri ritengono l'India una scelta primaria per il software outsourcing. Le compagnie indiane produttrici di software stanno fornendo soluzioni sempre più sofisticate per ecommerce, e-banking, CRM, SCM, software per telecomunicazioni, mobile Internet, WAP, network integration, sviluppo di applicazioni, robotica, embedded software, microelectronic design e ingegneria del software. L'India vanta oltre il 50 per cento delle imprese SEI CMM di livello 5 del mondo, Centri di Customer Interaction riconosciuti COPC/ISO, oltre 150 istituzioni R&D, così come una delle più alte concentrazioni di università e college tecnologici nel mondo.

C-DAC fornisce una Rete di connessioni per tutta l'India

Il Centre for Development of Advanced Computing (C-DAC), istituzione scientifica che dipende dal Ministero della Comunicazione e dell'Information Technology del Governo indiano, è impegnato nella progettazione, sviluppo e diffusione dei prodotti e servizi elettronici e tecnologici avanzati.

Conosciuto per la OpenFrame Architecture della serie di supercomputer PARAM, il C-DAC ha sviluppato una vasta gamma di tecnologie e prodotti per l'elaborazione del linguaggio naturale (NLP), intelligenza artificiale (AI), e-learning, multimedia, multilingual computing, geomatics, data warehousing, data mining, reti a banda larga digitali e wireless, modellistica scientifica e visualizzazione, sanità, telemedicina, archivi di immagini e sistemi di comunicazione.

Gli Uffici W3C

Mentre i suoi Membri operano per portare il Web al massimo del suo potenziale, il W3C collabora con le organizzazioni nazionali per promuovere maggiormente la propria missione. Gli Uffici W3C svolgono un ruolo primario nella traduzione in lingua locale del materiale promozionale del W3C, aiutano ad estendere la base geografica del Consorzio ed incoraggiano la partecipazione internazionale alle Attività del W3C. Attualmente il W3C ha 15 Uffici in Australia, Benelux, Germania ed Austria, Finlandia, Grecia, Hong Kong, Ungheria, India, Israele, Italia, Korea, Marocco, Spagna, Svezia e Regno Unito e Irlanda.

Il World Wide Web Consortium [W3C]

Il W3C è stato creato per portare il Web al massimo del suo potenziale, sviluppando protocolli comuni che permettano la sua evoluzione e ne assicurino l'interoperabilità. È un consorzio industriale internazionale guidato congiuntamente da dal MIT Computer Science and Artificial Intelligence Laboratory (CSAIL) negli USA, European Research Consortium for Informatics and Mathematics (ERCIM) con sede amministrativa in Francia e and Keio University in Giappone. I servizi forniti dal Consorzio includono: un archivio di informazioni sul World Wide Web per sviluppatori ed utenti, vari prototipi e applicazioni campione per dimostrare l'utilizzo della nuova tecnologia. Ad oggi, circa 400 organizzazioni sono Membri del W3C. Per ulteriori informazioni: http://www.w3.org/