Ufficio Italiano W3C - Standard

W3C

Standard

Il W3C sviluppa specifiche tecniche e linee guida mediante un processo definito per massimizzare il consenso riguardo al contenuto di un technical report al fine di assicurare un'alta qualità tecnica ed editoriale, e conseguire l'appoggio del W3C e della comunità.

Sul sito del W3C sono disponibili le specifiche, presentate secondo vari criteri. Le specifiche possono essere consultate:

  • per lingua [ italiano] [ altre lingue].
    Sul sito dell'Ufficio sono presenti alcune traduzioni di documenti non ospitate sul sito del W3C.
  • per tecnologia
  • per status (è una versione leggermente diversa da quella “classica” delle specifiche, con, nell'ordine, le pubblicazioni più recenti e poi tutte le specifiche raggruppate per status, dalle Recommendation ai draft)
  • per data (a partire dalla più recente)
  • per gruppo (gruppo che lavora alle specifiche)

Per chi non è già esperto di tecnologie Web, si consiglia di inziare dalle introduzioni riportate nel seguito e seguire poi i link (in inglese, verso il sito del W3C) per un maggior dettaglio.

  •  Progettazione Web e Applicazioni header link top

    La Progettazione Web e le Applicazioni coinvolgono gli standard per la costruzione e il rendering delle pagine Web, incluso HTML, CSS, SVG, Ajax, e altre tecnologie per le Applicazioni Web (“WebApps”). Questa sezione include anche informazioni su come creare pagine accessibili per le persone con disabilità (WCAG), internazionalizzate, e che funzionino correttamente sui dispositivi mobili.

  • Architettura del Web header link top

    La sezione Web Architecture si focalizza sulle tecnologie di base e i principi fondamentali su cui si poggia il Web, inclusi gli URI e HTTP.

  • Semantic Web  header link top

    Oltre al classico “Web of documents” il W3C sostiene la creazione di una serie di tecnologie di supporto per il “Web of data”, cioè i dati che sono normalmente contenuti nei database. Il fine ultimo del “Web of data” è consentire ai computer di svolgere un lavoro più utile e mettere a punto sistemi in grado di supportare interazioni di fiducia attraverso la rete. Il termine “Semantic Web” si riferisce alla visione del W3C del web di dati collegati (“linked data”). Le tecnologie del Semantic Web consentono alle persone di realizzare archivi di dati sul Web, creare vocabolari e scrivere regole per la gestione dei dati. Tecnologie quali RDF, SPARQL, OWL e SKOS supportano i “linked data”.

  • Tecnologia XML header link top

    Le tecnologie XML includono XML, XQuery, XML Schema, XSLT, XSL-FO, Efficient XML Interchange (EXI), e altri standard in relazione con questi.

  • Web di Servizi header link top

    Web dei servizi si riferisce alla progettazione basata su messaggi, molto diffusa nel Web e nel software aziendale. Il Web dei servizi si basa su tecnologie quali HTTP, XML, SOAP, WSDL, SPARQL, e altre.

  • Web di Dispositivi header link top

    Il W3C presta particolare attenzione alle tecnologie che consentono  l'accesso al Web ovunque, in qualsiasi momento, utilizzando qualsiasi dispositivo. Questo include l'accesso al Web da telefoni cellulari e altri dispositivi mobili, così come l'uso della tecnologia Web in elettronica di consumo, stampanti, televisione interattiva, e persino automobili.

  • Browser e Strumenti di Authoring header link top

    I Web agent sono destinati a servire gli utenti. In questa sezione troverete tutte le informazioni utili per la progettazione di browser e strumenti di authoring, così come robot di ricerca (“search engine bots”), aggregatori e motori inferenziali.

Quick Links

Usare gli Standard

Web per tutti